lunedì 29 giugno 2009

THUMOS!

Comincio a pubblicare oggi il webcomic a episodi Thumos, diviso in capitoli da una dozzina di "tavole" l'uno. Le tavole avranno cadenza settimanale e saranno leggibili su questo blog, su Hoffnung e sulla mia pagina di Deviant ART.
La storia è di Mattia Bulgarelli, disegni della sottoscritta.
Ci piacerebbe sapere che ve ne pare... adesso o prossimamente.


THUMOS episodio 1



22 commenti:

Hytok ha detto...

Promette bene, la cacciatrice contro i licantropi :)
Le didascalie un po' da sfrondare (troppi "un po'"), per il resto è
accattivante!
Peccato il template dei due blog non sia 1024 come quello di eriadan.

Bloggando In Libertà alias Silvia ha detto...

Wau Michela è accattivante come inizio...aspettiamo il seguito!
Aysha

melissa ha detto...

Gran bell'inizio!

asu ha detto...

°°/ ciao michy! non posso garantirti la costanza di seguirlo, ma cercherò di fare del mio meglio.

passo alle domande.
- il titolo. significa?
- lei è una cacciatrice?
- che razza di forza ha? c'ha due spalle e due braccia, io le starei lontana @@... che muscoli! bel dedrè. X°D

Patrijoska Pusciastova - Patty Comix ha detto...

Wow, già dinamico dall'inizio :DD bellissimo!!!! Lo seguirò con piacere :D

maurizio battista ha detto...

Adesso ho un motivo in più per passare regolarmente da queste parti. :-)

Anonimo ha detto...

inizio intrigante... ottimo esordio del dinamico duo...

Michela Da Sacco ha detto...

Grazie a todos,ma continuate a seguirci, ok? ^_-

@ Asu:1) Thumos è una parola greca che indica il Desiderio, la Passione, il Vigore e le varie emozioni legate a sangue e respiro (non per forza positive).
2)Cacciatrice? Non proprio ^^
3) Bene se fa paura :D

Gea ha detto...

wow... mi sento anch'io molto "intrigata"... come continua? voglio saperlooooo!!!
conterrò la mia curiosità e aspetterò paziente... comunque complimenti ancora, a te e "cognatosko"!:)

Michela Da Sacco ha detto...

Grazie! Evviva. ^__^
Continua la prossima settimana, lunedì prossimo (magari in serata), troverai la seconda puntata.

fmtttc.firenze ha detto...

Anche se mi sembra doveroso fare diversi appunti trovo che fin dalla prima tavola ci sia da aspettarsi un prodotto valido e professionale, si immagina senza neanche vedere l'espressione che la ragazza affronti i mostri minacciosi senza paura suggerendo anche grazie alle didascalie che sia lei la protagonista.

Non so' decidermi se il font del del testo mi va' bene, ok per l'italico ma il risultato e' troppo aggraziato. Penso che possa funzionare se utilizzato soltanto nelle didascalie e soltanto per la voce narrante (che stranamente "narra" al plurale) ma per i dialoghi preferirei un bastoni senza grazie.

Ha ragione Hytok a criticare il modo di scrivere. Via il "benche'", via gli "un po'" visto che se non ne avete la minima idea di quello che ha passato e' assurdo affermare subito dopo che siete in grado di immaginarlo e dedurlo. Siate coerenti, o non ne avete idea o ce l'avete ;P

Anche: "a dire la verita'", cozza col successivo: "probabilmente", o e' "verita' certa" o e' "una possibilita'", non entrambe. Attenti a cio' che scrivete, in un fumetto non e' mai secondario e tutto deve essere perfetto, la minima stonatura distrugge tutto e distoglie dalla immersione nella lettura incrinando la sospensione dell'incredulita'.

Togli la striscia di mezzeria dalla strada, oppure falla nascere al pari dell'altra gamba della protagonista e fai in modo che vada molto piu' in fuga.

Mattia Bulgarelli (K. Duval) ha detto...

Ciao a tutti e grazie dei commenti!

Portate un po'di pazienza, sarà tutto più chiaro quando si saprà chi è che sta parlando, in quelle didascalie così controverse... ^_-

Manuela Soriani ha detto...

Bravi, Ragazzi!

Sono molto fiera di voi!
^__^

Il risultato è bellissimo!

Luca Bonisoli ha detto...

WOOHOO!
Si comincia! ^__^

Patrijoska Pusciastova - Patty Comix ha detto...

Firenze...perché non vai a leggerti qualcosa di carino, nel frattempo, che so, l'opera omnia di Proust, tutta la biblioteca di Alessandria, i filosofi Greci, letteratura Giapponese in lingua originale, qualche buon testo in Latino, tutto il Corano e i poeti Arabi, la Storia Antica della Cina, i geroglifici Egizi...

Ragazzi, la parola Thumos mi intriga tantissimo, con il suo plurisignificato...una vera ciliegina, quel che chiamo finezza da intenditori :)

fmtttc.firenze ha detto...

Ciao Patty,

se quel Firenze sono io non posso accontentarti perche' ormai leggo solo fumetti.

Se sono io e il commento lo hai postato per stizza non ti capisco ma mi scuso e posso evitarne altri e naturalmente continuare a leggere i tuoi.

Se invece ti ho frainteso continuare a parlarne mi sembra una cosa utile.

Francesca Da Sacco ha detto...

Come dicevo su dA, un bell'inizio. Ora aspettiamo il resto.
Quando la prima puntata sarà completa, la raccoglierete in un pdf?

Michela Da Sacco ha detto...

Le note tecniche non sono vietate, ma dateci tempo qualche altro episodio e si capirà il modo di scrivere e molto altro. Si tratta di scelte: sono azzardate?
Non è la fine del mondo, siamo in corsa per imparare.

So che può sembrare uno stillicidio leggere una storia così "frammentata", ma aspettate un mese (considerando la pubblicazione settimanale) e vedremo se va meglio. ^_-

Per noi questo è un esperimento sotto vari punti di vista e siamo curiosi più di voi sul vedere come andrà avanti (la nostra avventura, non la storia in sè, che è già decisa!:).

Mattia Bulgarelli (K. Duval) ha detto...

Beh, se solo la prima tavola (splash page, per di più), genera tanto furore... Si può prevedere che faremo parlare di noi! ^_-

Hytok ha detto...

Una domanda: qui sono graditi commenti liberi oppure solo plaudenti? Il commento di Patty non m'è piaciuto affatto, e vorrei una risposta chiara.

Michela Da Sacco ha detto...

Hytok, il commento libero è gradito, ci mancherebbe.

KoShiatar ha detto...

Se devo dire la completa verità neppure io amo molto il font scelto; lo trovo molto arrotondato e "tranquillo", in contrasto con l'atmosfera della storia che si preannuncia molto cupa.
I disegni di Michela, invece, li trovo ottimi come sempre.

P.S. Come è andata poi quella prova per la Marvel?