martedì 13 ottobre 2009

Cose Diverse

Questo è un periodo particolare, ho voglia di provare cose nuove e tornare a sperimentare, non solo dal punto di vista di materiali (voglio colorare!!!), ma anche riguardo la composizione delle tavole.
Il formato italiano classico è comodo, rende la lettura immediata, si può fare di tutto anche dentro una gabbia così rigida, però in questi giorni ho riscoperto il piacere di lavorare meno di fretta e senza troppi limiti compositivi.


Tutto questo solo per dire che sto lavorando a storie nuove e che mi sto divertendo parecchio.
La vignetta a matita qui sopra è una storia particolare di THUMOS.

La tavola qui sotto invece è un estratto da The Deathlings.



EDIT: a proposito di THUMOS, il MIO inchiostratore, Gigi Baldassini, mi ha fatto una bella sorpresa!
Posta un commento